elements
elements
elements
elements

IL VINO ABRUZZESE
E LA TERRA

IL VINO, DICIAMO NOI, NON LO INVENTI.
IL VINO LO FA LA TERRA

elements
elements
PAESI D'ABRUZZO
elements
LA NATURA AIUTA IL VINO
elements
RESTI ANTICHI
elements
TRAMONTO DA PALLANO
Qualcuno potrebbe pensarla diversamente, oggi, e credere che tutto nasca da un mix perfetto di chimica e marketing. Noi no. Da molte generazioni siamo contadini, con le radici ben piantate in questo territorio abruzzese tra la Maiella e il mare, e abbiamo imparato che il vino buono nasce dalla conoscenza e dall’amore per la terra in cui vivi.

La perizia tecnica esalta ciò che raccogli, ma tutto scaturisce dalla materia prima. Vini come il Montepulciano d’Abruzzo o il Pecorino possono nascere solo qui, dobbiamo saperli conoscere e valorizzare. Tutto questo bisogna impararlo, ascoltando il vino oltre il tempo e le mode.

Ancora oggi, vedendo il nostro vino apprezzato in ogni angolo del mondo, ci troviamo spesso a pensare alla terra umile e meravigliosa che l’ha generato.

TERRITORIO

IL CARATTERE

CI DICONO SCHIETTI, CONCRETI, PERFEZIONISTI MA CON UNA TRACCIA DI SENSIBILITÀ NOMADE, ATTENTA A FIUTARE IL PROFUMO DEL VENTO E IL FASCINO DELLA LONTANANZA E DELLE STAGIONI.

Il comune di Atessa, nel lembo meridionale della provincia di Chieti, in Abruzzo, è dove viviamo e lavoriamo da secoli. Una zona tra le colline Frentane e del medio Sangro, vocata alla coltivazione della vite, fra le più importanti d’Italia e con terroir eccezionali: impasto argilloso-calcareo e microclima unico, creato dalla vicinanza del mare da un lato e delle montagne della Maiella dall’altro.

È anche terra di pastori, percorsa dalle vie millenarie della transumanza che solcano l’Abruzzo, che si intrecciano con le vigne e lasciano un segno nel nome dei vitigni, come il Pecorino. Tutto questo si traduce nel carattere nostro e del nostro vino: ci dicono schietti, concreti, perfezionisti ma con una traccia di sensibilità nomade, attenta a fiutare il profumo del vento e il fascino della lontananza e delle stagioni.
elements
PAESI D'ABRUZZO
elements
LE NOSTRE TERRE
elements
PAESI D'ABRUZZO
elements
UN TERRITORIO UNICO
elements
COSTA DEI TRABOCCHI

TERRITORIO

L'ABRUZZO

STORIA, TRADIZIONI, GASTRONOMIA

Stretta con orgoglio attorno ai propri rustici valori e alle proprie tradizioni, l’Abruzzo incomincia a svelare le sue ricchezze al mondo. Non solo vino. C’è il mare Adriatico, ad appena 15 km da noi, con la suggestiva “Costa dei Trabocchi”: un tratto di litorale conosciuto per la bellezza naturalistica e la varietà di ambienti, che prende il nome dalle caratteristiche macchine da pesca su palafitta. È il vento di questo mare a conferire una sapidità caratteristica ad alcuni vini di coltivazione costiera, come il Pecorino, la Passerina e la Cococciola.

C’è una forte tradizione gastronomica, che raggiunge forse l’apice nel vicino comune di Fara San Martino, dove pastifici di fama mondiale esaltano l’eredità culinaria abruzzese e la purezza delle materie prime, a partire dall’acqua. È prodigioso come i vini abruzzesi si sposino e vicendevolmente si esaltino con una cucina così fortemente tipica. C’è la montagna a due passi, con gli ambienti incontaminati del Parco Nazionale della Maiella e con il comprensorio sciistico di Roccaraso.

C’è una compenetrazione profonda tra cultura popolare e storia sacra, che si esprime ogni giorno, ad esempio, nella Chiesa del Miracolo Eucaristico della vicina Lanciano, meta di pellegrinaggio per migliaia di persone all’anno. Ci sono anche le tracce di una storia millenaria, nel sito archeologico di epoca romana di Juvanum, a Montenerodomo, e nelle Mura Megalitiche di Pallano. Ed ha origine romana la coltivazione di molti vini tipici dell’Abruzzo.

Il nostro amato vino abruzzese, alla fine, va a coronare un mondo che rappresenta forse l’essenza dell’Italia che tutti amiamo: storia, tradizioni, gastronomia e ambiente mai traditi, e anzi valorizzati, dalla modernità.

RESTA IN CONTATTO CON NOI

NEWSLETTER