elements

06 11 2017

Una lunga vendemmia

L’estate italiana appena trascorsa rimarrà negli annali per le temperature eccezionali e per la scarsità di piogge. “Fortunatamente – commenta Vincenzo Spinelli senior – i nostri terreni avevano trattenuto importanti riserve d’acqua, in particolare quelli più ricchi d’argilla, grazie alle significative nevicate dell’inverno.”

“La vendemmia dei nostri bianchi – continua l’enologo Riccardo Brighigna – è cominciata in netto anticipo rispetto alle medie stagionali, in particolare del Pecorino, varietà precoce, per salvaguardare il rinfrescante patrimonio acido che lo caratterizza e il suo tipico carattere agrumeto.”
Per le varietà a bacca rossa, in particolare per il Montepulciano, che è una varietà tardiva, i risultati sono molto buoni.
Ovviamente, al contrario dei bianchi, pronti e da godere subito, i Montepulciano 2017 provenienti dai migliori vigneti hanno una concentrazione e una consistenza tannica importante che li rende ottimali per il lungo affinamento.

CONDIVIDI SU

AWC Vienna 2017 - Medaglia…

Vi aspettiamo al VINITALY 2019!

RESTA IN CONTATTO CON NOI

NEWSLETTER