it
elements

19 10 2011

Volumi ridotti e qualità delle uve eccellente nella nostra vendemmia 2011. Si prevedono vini corposi e ben strutturati.

Una stagione dell’andamento climatico particolare ha dato una chiara impronta alla vendemmia 2011 nelle colline della Val di Sangro. Nella norma fino al 10 agosto, il clima si è successivamente distinto per l’eccezionale secchezza: per due mesi esatti, fino al 10 ottobre, le precipitazioni sono state assenti.
Come prima, inevitabile conseguenza abbiamo registrato un calo della resa in quantità: la riduzione, rispetto ai volumi produttivi della scorsa stagione, è stata del 25%.
Molti però i risvolti positivi. È stato possibile arrivare al raccolto con un prodotto perfettamente sano e integro, a tutto vantaggio della qualità. La stessa vendemmia si è svolta in condizioni climatiche ideali. E il grado zuccherino delle uve, infine, è risultato superiore alla norma, il che lascia prevedere dei vini ben strutturati e corposi.
In definitiva, una buona annata.

CONDIVIDI SU

Il mio vino

È nato Ninnì - Imbottigliato…

RESTA IN CONTATTO CON NOI

NEWSLETTER